»Chester Bennington Fan Forum ~A Legend In A Bun~

Intervista esclusiva a Chester Bennington

« Older   Newer »
 
.
  1.  
    .
    Avatar

    Group
    ~Admin
    Posts
    10,245
    Reputation
    0
    Location
    Inferno

    Status
    offline

    Adam di LPU, LPAssociation.com e LPLive.net hanno avuto il privilegio di intervistare Chester Bennington telefonicamente.

    LPAssociation: "Un recente clip dietro le quinte è trapelato su internet riguardanti il video imminente per la seconda canzone dei DBS" Let Down ". Puoi dirci qualcosa in più sulla trama dietro il video e cosa possiamo aspettarci da essa? "

    Chester: “L'artwork dell'album è una sorta di tema artistico, dove io e i ragazzi di Dead By Sunrise siamo circondati da sciami di questo vuoto nero che cerca di confonderci e così siamo risucchiati da questa presenza del nero. Il video è una rappresentazione di questo e l'estensione delle opere d'arte. Dentro il vuoto nero vi è l'immagine di una donna che deve essere causa di questo dolore che mi coinvolge nella canzone e nel video, e di conseguenza la forma del suo corpo si trasforma nella forma del mio viso. Devo ancora vedere tutte le modifiche, quindi sono ancora in trepidante attesa di vedere come si è arrivati a fare una cosa del genere.”
    LPAssociation: "Circa un anno fa vi ha lanciato una linea di abbigliamento chiamata Ve'cel al pubblico e finora la risposta per quanto riguarda la linea è stata molto positiva. Quali sono le tue ambizioni per Ve'cel e dove vuoi che si sviluppi questa linea d'abbigliamento? "



    Chester: “Penso che realizzare capi d'abbigliamento sia una cosa molto difficile. Tutti sembrano avere una linea di abbigliamento ma non è per questo motivo che Ve'Cel è stata creata. E' stato più che altro una continuazione del 'Club Tatoo'. Abbiamo creato una linea Club Tatoo che ci avrebbe consentito di portare prodotti da portare nei nostri negozi e avere una linea premium, purtroppo a causa di cattivi tatuatori che ci hanno attaccato abbiamo deciso di non portare a termine il progetto, e dunque abbiamo rilasciato qualcosa al di fuori di questo settore, ed è quello che abbiamo fatto con Ve'Cel. Mi piacerebbe creare qualcosa di diverso dagli altri. Siamo una piccola azienda e stiamo cercando di costruire la notorietà del marchio per conto suo e non vendendo vestiti sul solo fatto che ci sono io coinvolto.”

    LPAssociation: “Come senti migliorati i tuoi Linkin Park dopo aver registrato 'Minutes To Midnight'? Avete notato qualcosa di diverso negli incontri x quel ciclo di registrazioni? “

    Chester: “Penso che dopo ogni nostro cd siamo migliorati sempre più. Siamo interessati a spingerci oltre esplorando roba nuova ogni volta, sound nuovi, ed è proprio così che siamo cresciuti con il passare del tempo.”

    LPAssociation: "Cosa devi ancora realizzare con i Linkin Park, qualcosa che speri un giorno di raggiungere come musicista?"

    Chester: “Ci sono alcune cose che mi preoccupano e che non capisco, e penso che vadano oltre quella che è la musica in generale. Quello della musica che mi preoccupa di più è che vorrei che i fans fossero più aperti mentalmente. Suonare in una band come i Linkin Park, dove non apparteniamo ad un genere preciso ma ci ruotiamo attorno e ci identifichiamo in un genere ambiguo, ci da la possibilità di suonare in molti show diversi con varie band. Alcuni fan amano solo ciò che per loro è valido e odiano tutto il resto. Non intendo dire che a tutti deve piacere ciò che noi facciamo, ma almeno rispetto nei confronti di chi ha le palle di salire e suonare su un palco. Voglio una mentalità migliore e fans più tolleranti. Vedo band che danno il massimo e non vengono rispettate e valorizzate per quello che valgono veramente, questo mi fa incazzare.”


    Lplive: “Stai lavorando al tuo progetto solista da un bel po’ di tempo. La canzone Morning After risale al 2001. Quanto vanno indietro i Dead By Sunrise, e ecome è stato difficile mantenere una parte del materiale da suonare di così vecchia data?”

    Chester: “Questa è una buona domanda. Abbiamo iniziato a scrivere l’album nel 2006. Penso che quanto sto attingendo sia suono grungier rock, nonché una buona alternativa pop dove mescolare le due cose insieme, è già quella atmosfera di suono familiare in un certo senso. Aggiungendo l’elemento elettronico alla musica che la eleva da un suono datato. Buone canzoni sono tali quando escono fuori e questo è ciò che provo a tenere a mente quando scrivo. Quello è ciò che sto cercando di fare sempre. Non so se l’ho ancora realizzato, quindi lo vedremo quando uscirà l’album.”

    Lplive: “Alcune band (Metallica, Iron Maiden, Aerosmith ecc) hanno commemorato l’anniversario dei loro album suonandoli per intero nei loro live show. Avete qualche piano speciale per il 10° anniversario di Hybrid Theory nel 2010?”

    Chester: “Noi non suoneremo mai più brani da hybrid theory. Questo è il nostro regalo. Sorride (si l’ha veramente detto a voce alta). Non penso che abbiamo fatto alcun pensiero a riguardo. Non credo che abbiamo realizzato che sono passati già 10 anni. Ci stiamo focalizzando sul nuovo album. Wow, Hybrid Theory ha 10 anni. Pazzesco. Mi fa sentire vecchio.”

    Lplive: “Non sono passati molti anni da quando ti sei definito un computer analfabeta a cui non piace internet. Hai anche tutte le ragioni per non essere appassionato di tecnologia moderna, con la tua esperienza di avere uno maestosa e quant’altro. Tuttavia, tu e tua moglie siete molto attivi su Twitter, e siete sorprendentemente aperti sulla vostra vita privata. Cosa ti ha spinto al cambiamento, e cosa ne pensi delle interazioni che hai con tutti i tuoi fan attraverso internet in questi giorni?”

    Chester: “Ho una relazione di amore/odio con Twitter. Lo trovo assolutamente fastidioso, ma spesso utile e divertente. È semplice per messaggiare. Non sono praticamente mai al pc mentre scrivo su Twitter. Quindi non può essere considerato come diventare un tech-head. Per qualcuno che è in una band che è così esperto di computer e con tutti questi strumenti che si usano, ho solo da dire a qualcuno che ho bisogno di lui per aiutarmi a registrare questo e io ho un amico capace di scaricare sul computer e che sa come usare pro-tools. È ridicolo. Fin da quando ero piccolo ti insegnavano a programmare in DOS e disegnare quadrati sullo schermo, il mio cervello non comprendeva ciò per molte ragioni. È veramente difficile per me capire come funziona un computer. Ne sono consapevole. So controllare le mie email, ma non sono la persona pià esperta sui pc. Prendo un po’ di orgoglio in ciò e mi sento come un idiota.”



    thanks to : hybridtheory.it

    qojepy


    Take me down to the river bend,
    Take me down to the fighting end,
    Wash the poison from off my skin
    Show me how to be whole again

    Fly me up on a silver wing
    Past the black where the sirens sing
    Warm me up in a nova's glow
    And drop me down to the dream below

    Cause I'm only a crack in this castle of glass
    Hardly anything there for you to see.
    For you to see

    Bring me home in a blinding dream
    Through the secrets that I have seen
    Wash the sorrow from off my skin
    And show me how to be whole again

    Cause I'm only a crack in this castle of glass
    Hardly anything there for you to see.
    For you to see

    Cause I'm only a crack in this castle of glass
    Hardly anything else I need to be

    Cause I'm only a crack in this castle of glass
    Hardly anything there for you to see.
    For you to see
    For you to see




    “You can close your eyes to the things you do not want to see, but you cannot close your heart to the things you do not want to feel.”


    -Linkin Park
    PMEmail
     
    Top
    .
0 replies since 27/8/2009, 04:02
 
.
Top